Ricerca




Prendi Nota
Filtri.jpg

Availables:
Murata filters (110 and 80)
aerials log periodic RKB
5 elements (technical data)
10 elements (tech data)

Info
Tutti i canali FM italiani
Ripetitori FM della Rai

RaiMilano01.jpg
- I tremila canali della Rai
La torre di Corso Sempione, a Milano: Foto Stefano Gusmeroli

Ascolto DX in FM
600 QSL

Aperture eccezionali
Radiolab
Registrazione

 Numero di membri 2151 membri


Utenti registrati online

( Nessuno )
Visite

   visitatori

   visitatori online

Webmaster - Info
Scrivi a fmdxITALYstaff  Webmaster
Aggiungi ai preferiti  Preferiti
Segnala questo sito ad un amico  Segnala questo sito
Versione palmare   Versione palmare
Risorse estere

DATABASE RADIO MONDIALE


DATABASE RADIO AFRICANE


GRUPPI FM EUROPEI
Regno Unito: Skywaves
Romania: Radio-Romania
Spagna: edfm

fmdx

Bandscan e news
 Dove ascoltare - 50 posti interessanti

50 posti interessanti

L’Italia è probabilmente il Paese europeo dov’è più difficile fare dx in FM. Ci sono troppi ripetitori, oltre 15.000, di potenza almeno doppia a quella necessaria, che satura il ricevitore. L’uso di filtri ceramici più stretti è indispensabile, per cercare di contenere entro 100 kHz i segnali più forti. Per ascoltare però c’è anche un altro modo: trovare posti con pochi segnali. Ci sono ancora, soprattutto le zone del centro e sud Italia, dove si usano potenze più basse.
Insieme agli iscritti del gruppo fmdxITALY, abbiamo identificato per il momento una cinquantina di posti. Sono divisi per regione, da nord a Sud, e per provincia. Potete provarli e se ne scoprirete altri, segnalateli.

Hanno inviato notizie Giampiero Bernardini, Luca Bernardini, Pier Vinicio Bertagna, Leonardo Bolli, Alessandro Capra, Pierpaolo Calmieri, Fabrizio Carnevalini, Oliviero Dellerba, Giovanni Maffucci, Dario Monferini, Gianni Calandra, Alessandro Reho, Roberto Sadun, Luigi Villari

Segnalate anche voi altre zone

Valle d'Aosta

AOSTA
Cervinia (comune di Valtournenche) in quota si sente di tutto, anche postazioni lontane come Monte Beigua (Savona) e Valcava (Lecco). E Alessandro Capra qualche anno fa riceveva spesso la Corsica. (Oliviero Dellerba)

Piemonte

ALESSANDRIA
Località Prati di San Remo (comune di Cabella Ligure): punto notevole dell'appennino Ligure che permette in effetti nelle giornate nitide di vedere la parte finale del Ponente imperiese. (Oliviero Dellerba)

CUNEO
Valli laterali del Po (diversi comuni): si ascolta di tutto anche da postazioni lontane come Monte Venda, Velo Veronese e Colle Barbiano. (Oliviero Dellerba)

NOVARA
Santuario della Madonna di Luciago: nel parcheggio arrivano tutti i trasmettitori di Torino e dintorni, appena ci si sposta cambia completamente bacino d'utenza. (Oliviero Dellerba)

TORINO
Cesana Torinese: arrivano tantissimi trasmettitori dalla pianura Padana, anche quelli ridicoli come potenza e collocati in città. La ricezione cambia spesso durante la giornata. (Oliviero Dellerba)

Montagne Seu, è un piccolo paesino con baite e un rifugio a 1771 metri nel parco gran bosco di Salbertrand in alta Valle di Susa in prov.di Torino. Si ricevono molti segnali dalla Lombardia e ci son mote frequenze libere. Il posto è facilmente raggiungibile da Torino in treno fino a Salbertrand (sulla linea Torino-Bardonecchia) e poi a piedi su sentiero GTA Salbertrand-Assietta per circa 1 ora e 30 minuti di cammino, partenza subito dopo la stazione F.S, quindi una piccola escursione. (Gianni Palandra)

VERBANIA
Il giardino botanico Alpinia oltre alla vista mozzafiato (domina il Lago maggiore, sopra Stresa, e offre una vista splendida delle isole Borromee) è schermato dai segnali del Mottarone. Si ricevono benissimo senza problemi radio piccolissime dalla Lombardia e dall’Emilia se la frequenza è un po' pulita o con la propagazione (come Radio Panda di Garbagnate, Milano). C'è la vista ottica con Milano e l’Emilia. Si può raggiungere da Stresa con la funivia Lido di Carciano - Alpino - Mottarone, scendendo alla fermata intermedia in località Alpino, o percorrendo la strada che sale alla vetta del Mottarone. (Fabrizio Carnevalini)

Dagnente (Comune di Arona, Lago Maggiore, Verbania) è sul lato piemontese del lago Maggiore, è una frazione sopra ad Arona E' molto favorito per la tropo: è in vista ottica con Milano e l'Emilia. Alessandro Capra ascolta molte più emittenti rispetto ad Angera (con facilità emittenti di Reggio Emilia e anche di Bologna. In casi di buona tropo è stata ascoltata anche la Rai da Monte Nerone (nelle Marche, 400 KM). I segnali però sono molto forti, quindi è difficile fare ascolti via e-sporadico. (Alessandro Capra)

Lombardia

BERGAMO
Roncola parcheggiate nei pressi del ristorante il Botto e troverete tantissimi segnali dall'Emilia Romagna (Oliviero Dellerba)

COMO
Brunate paese: tranquillamente si ricevono i canali di Montoso, postazione sopra Pinerolo. (Oliviero Dellerba)

Canzo salendo sui 700-800mt, si ascoltano per tutto l'anno buona parte delle emittenti di Torino Citta' in maniera sorprendente. Sara' un punto schermato da altre postazioni e in ottica con il Piemonte, di fronte c'e' il Monte Rai, e nelle vicinanze il Cornizzolo. Canzo si trova poco sopra Erba, e in certi punti a 900 metri si vede pure il Lago di Como.Proprio in questa zona si riceve quasi tutta la FM di Torino. Su 96,500 Radio Capital e RDS debole.Ma Torino si sente benissimo gia' a 600 mt. (Giovanni Maffucci)

PAVIA
Monte Penice offre punti ove non vi sono problemi di RF da cui ascoltavo senza modifiche alle radio il Veneto, il Piemonte, l' Emilia e la Liguria con una semplice tre elementi orizzontale e verticale (si perché nell'orgia di segnali la differente polarizzazione permetteva di ascoltare nella medesima direzione due diverse radio o di ascoltare una radio che con l'altra polarizzazione non arrivava).Occorre andare in cima e scendere sul prato che si trova lasciando alle spalle la chiesa .In pratica si scende di una ventina di metri di dislivello (consiglio di lasciare però l'auto in alto vicino alla chiesa). (Alessandro Capra)

SONDRIO
Bormio 3000 vi aspettereste di ricevere i segnali del Penice quasi perfetti? Più quasi tutto quello che può arrivare dall'Emilia (Oliviero Dellerba)

Santa Caterina Valfurva si raggiunge proseguendo dopo Bormio, in Valtellina, nell’omonima valle (Valfurva). Il paese è a 1700 metri, ma circondato da vette alte ance 3500 metri (il Pizzo Tresero). Panorama splendido e ascolti anche a fondo valle (per esempio Malvisi Network su 87.5. Salendo con un semplice Sangean (anche non modificato) ai rifugi (Forni, Pizzini, Branca) si ascoltano con RDS le emitenti dell’Emilia e della Romagna. Se poi si punta un’antenna a 5 elementi verso il fondo valle, se ci sono scatter tropo si ricevono radio dalla Francia e dalla Germania (soprattutto dal Baden Wuttemberg). In totale, nonostante non ci siano radio locali, il mio bandscan è arrivato a 400. Per chi si reca ai rifugi, ottimo posto è, andando dal rifugio Forni (che si raggiunge con l’auto) al rifugio Branca, fermarsi sulle panchine prima del ponte sul torrente Frodolfo. Una zona aperta da dove ascoltare le radio emiliane. (Fabrizio Carnevalini).

VARESE
Angera ha davanti la collina di Taino che taglia completamente i segnali di Milano. Arrivano comunque Valcava e soprattutto Campo De Fiori, ma se si sta sotto la Rocca, i ripetitori sul Mottarone sono attenuati. Se qualcuno vorrà farci una gita, oltre a venirmi a trovare per provare le antenne direttive, potrà sperimentare una buona posizione sul vecchio porto Austriaco. Si ascolta e si prende il sole, seduti comodamente sul muretto, in prossimità della vecchia garitta (il vecchio posto di guardia della sentinella) e i segnali di Milano riescono a saltare la collina di Taino arrivano solo se c'è tropo. Ancora più schermati dalle riflessioni del Mottarone (lì veramente se c'è un po' di propagazione basta l'antenna stilo) sono le panchine o gli scalini (stando vicino al portone) della chiesa davanti al porto (il Santuario della Madonna della Riva). (Fabrizio Carnevalini)

LIGURIA

GENOVA
Sestri Levante Prendete la strada di costa a senso unico che porta a Moneglia, utilizzando le gallerie della vecchia linea ferroviaria di costa: noterete che dopo qualche chilometro c'è un campeggio. Poco dopo finisce la galleria e c'è una piazzola: fermatevi e provate l'ascolto è schermata dai segnali di Sanremo, quindi ci sono più canali liberi e si ricevono più facilmente le emittenti della Costa Azzurra. (Fabrizio Carnevalini)

LA SPEZIA
Bocca di Magra (www.boccadimagra.it/), in provincia di Spezia, al confine con la Toscana, dal punto di vista dell'ascolto in FM non è certo un posto ideale. La frequenze sono intasate da segnaloni, in particolare in arrivo dal Monte Serra e dal Monte Meto, a cui si aggiungono altre postazioni in Versilia, Lunigiana e valle della Magra. Vicino a Bocca di Magra ci sono però delle località interessanti come la strada costiera sopra Lerici da dove si possono ricevere stazioni francesi e corse. La strada è piena di curve e segue un costone roccioso per cui talvolta il Monte Serra e la Versilia restano schermati. (Giampiero Bernardini)

Monte Marcello (www.parks.it/parco.montemarcello.magra/MonteMarcello), a pochi chilometri da Bocca di Magra, è un paese panoramico a 300 metri slm, a picco sul mare. C'è un belvedere (Punta Corvo) che domina tutta la Versilia e il golfo di Spezia. I tramonti sono spettacolari, ma anche i segnali! Però c'è anche un piccolo osservatorio della Marina. Un casottino in cemento armato. Se uno con la radio si "nasconde" dietro la struttura in modo da essere riparato rispetto alla Toscana ha la sorpresa di ascoltare alcune stazioni della Costa Azzurra. E se la giornata è buona, possono arrivare le radio spagnole. Inoltre in 40 minuti di auto si può arrivare alle Cinque Terre, bellissime anche per il radioascolto. (Giampiero Bernardini e Oliviero Dellerba)


SAVONA
Monte Beigua (comune di Varazze): per chi ci sale e se ne frega del continuo vento c'è la possibilità di collegare postazioni lontane assai, come l'Argentario o Velo Veronese (Oliviero Dellerba)

Alassio sulla strada tra Alassio e Albenga provate con autoradio e televisorino. Si formano dei nulli naturali che bloccano i segnali locali e lasciano spuntare quelli di Monte Meto e Monte Serra. (Oliviero Dellerba)

Veneto

VERONA
Castel San Pietro (comune di Verona) splendida terrazza sulla città. Non arrivano gli impianti di Torricelle, in compenso Giarolo (Alessandria), Penice (Pavia), Piazzano (Piacenza) e Colle Barbiano (Bologna) sì. (Oliviero Dellerba)

Emilia Romagna

BOLOGNA
Villa Sassonero (comune di Monterenzio). Se la frequenza non è occupata da un ripetitore di Monte Grande (Bologna) arriva proprio di tutto, anche Slovenia e Croazia. (Oliviero Dellerba)

San Luca (comune di Bologna): di fianco al santuario è possibile ricevere di tutto, tranne i segnali locali. (Oliviero Dellerba)

MODENA
Doccia del Cimone è un punto d'ascolto molto interessante perché permette di ascoltare, propagazione permettendo, radio da Lombardia, Veneto, Friuli, Liguria, Emilia, Toscana, Umbria, Marche, Corsica e Sardegna. Il Cimone infatti è la montagna più alta dell'Appennino tosco emiliano, e ha una vista ottica su tutto il nord-Italia e gran parte del centro Italia (si possono vedere i 4/10 dell'Italia). Ho trovato in internet un disegno che mostra qual è l'orizzonte ottico (sono indicate le cime visibili dalla vetta). Questi ascolti sono stati fatti grazie alle riflessioni. In cima infatti si dovrebbe essere sommersi dai segnali, sempre che non si riesca, facendo il giro in prossimità della vetta, ad ottenere delle schermature. Per altre informazioni sul Cimone
http://www.ursea.it/appennino/doccia_abetone/monte_cimone_doccia_abetone.htm
dove c'è una foto della vetta e le indicazioni per chi vuole fare una piccola escursione (Luca Bernardini)


REGGIO NELL'EMILIA
Passo del Cerreto (comune di Ramiseto) arriva di tutto, dalla Croazia ai segnali locali di La Spezia. (Oliviero Dellerba)

Toscana

AREZZO
Pratomagno (comune di Loro Ciuffena) nei pressi dalla croce ci si può sbizzarrire (a parte il clima che cambia di continuo) e si riceve da Valcava a Monte Cavo. (Oliviero Dellerba)

LIVORNO
Quercianella le colline alle spalle "tagliano" i segnali di Monte Serra, che martella in tutta la Toscana. E si ricevono la Corsica, la Sardegna, Roma e, tropo permettendo, la Francia e la Spagna, Sicilia Libia, Tunisia e Algeria. La Tunisia arriva anche in TV banda III e IV. (Giampiero Bernardini, Oliviero Dellerba, Luigi Villari)

Sassoscritto (comune di Livorno) poco prima di arrivare a Quercianella e forse peggio ancora. Sulla scogliera (attenti che è anche per naturisti) si sente di tutto, tranne i segnali locali.. Con una radio a Pll aggancia solo segnali francesi e curiosamente un radio che ha l'impianto sopra Montignoso. Con un'antenna direttiva si tira dentro Liguria (Monte Fasce e Monte Beigua) e Sardegna (Monte Limbara). (Oliviero Dellerba)

LIVORNO:
Pomonte (Isola d'Elba) c’è una buona schermatura dall'Italia e si ricevono bene radio dalla Corsica ma soprattutto, ci sono tanti canali liberi, molto utili tra maggio e giugno, se c'è la propagazione e-sporadico. (Dario Monferini)

LUCCA
Levignano sulle Apuane, passato il bivio di Levigliani in direzione Castelnuovo, al cartello del rifugio a destra verso le cave. Zona buona per Corsica, Francia e Montecarlo, zona Barcellona, Monte Serra non arriva, poche locali da Massarosa (RMS2) e qualcosa dal Monte Meto. I segnali più vicini sono da Sanremo. (Oliviero Dellerba)

PISA
Sassa (comune di Montecatini in val di Cecina) girate un'antenna verso la Sardegna e riceverete perfettamente gli impianti di Monte Limbara. Di Monte Amiata, Luco, Secchieta e Serra non c'è traccia. (Oliviero Dellerba)

San Giuliano Terme e Vecchiano in alcune zone del sottoSerra si ricevono splendidamente i segnali francesi dalla Corsica. (Oliviero Dellerba)

Le Mandrie (comune di Vicopisano) tra gli uliveti si ricevano Monte Luco, Monte Amiata e Monte Peglia. (Oliviero Dellerba)

Volterra la spacciano per la città degli spettri. In realtà ogni quartiere ha una ricezione diversa, con i segnali francesi e liguri che spesso la fanno da padrone. (Oliviero Dellerba)

Umbria

TERNI
Acquasparta
Si trova a 20 km da Terni, 80 da Roma. E' circondata da colline, che tagliano i segnali locali ma non impediscono a quelli che arrivano dal cielo di superarle: a nord le colline di Todi schermano i segnali di Perugia, a sud, quelle di Sangemini, dai ripetitori di Terni. A est i Monti Martani, cancellano completamente i segnali della valle dell'Umbria (Foligno e Spoleto). Su 88 non c'è nessuna radio locale: un ottimo faro per la propagazione. Se poi partel’e-sporadico si liberano decine di canali (lìintensità dei segnali in genere è bassa). (Fabrizio Carnevalini)

Marche

MACERATA
Matelica
la posizione la trovate indicate facilmente qui www.geronimoweb.it/Cartina.GIF la zona in cui è situata la mia casa è particolare perchè è totalmente schermata a sud-ovest dalle mura della cittadina: senza propagazione è possibile ascoltare stazioni della provincia di Macerata e Ancona, alcune umbre (zona Umbertide fino verso Perugia) alcune ascolane e della zona di Pesaro - Urbino, oltre a queste poi le più forti croate e slovene (HRT1 arriva anche in TV). Con propagazione tropo è possibile ascoltare altre stazioni croate e slovene più deboli e segnali dal veneto (parecchi specialmente dalla zona Colli Euganei), dall'Emilia Romagna (pochi), dal Friuli Venezia Giuliao. (Leonardo Bolli)

Lazio

LATINA
Terracina sull'ultima curva della strada che porta al tempio di Giove Anxur c'è un'ottima schermatura da Monte Faito e dal Vesuvio, che altrimenti si fanno sentire: se c'è tropo arrivano le radio della Corsica e della Sardegna. E se per caso sentite parlare spagnolo, conviene riscendere fino al vecchio ospedale: su quella piazzetta, in particolare sotto i portici, c'è una schermatura che funziona come un'antenna direttiva. Due anni fa ho ricevuto una cinquantina di radio di Barcellona e Tarragona con il Satellit 700 e la semplice antenna stilo. (Fabrizio Carnevalini)

Puglia

BARI
Trani nella piazza davanti alla cattedrale, restando in fondo, con alle spalle il palazzo (mi sembra di ricordare che vi siano degli uffici giudiziari, tipo la Corte d’Appello) ci si sposta sulla destra, si nota un vicolo (parallelo al Palazzo). Entrandovi di due o tre metri i segnali locali vengono attenuati e con il semplice Sangean e filtri da 110, si riceve molto bene la Croazia. (Fabrizio Carnevalini)

Castel del Monte se fate una gita per visitare il Castello, portate la radio. Le mura schermano dai segnali di Monte Caccia e si ricevono molto bene diverse radio croate (tropo permettendo). (Fabrizio Carnevalini)

LECCE
Costa da Gallipoli a Leuca arrivano spesso e volentieri anche le emittenti calabresi. (Alessandro Reho)

Otranto si ricevono in prevalenza radio albanesi... e non mancano quelle dalla Grecia oaddirittura dalla Croazia, Bosnia e Montenegro. (Pierpaolo Calmieri)

Gargano nella parte nord, soprattutto tra Cagnano Varano(FG) e la sua frazione S. Nicola Varano (circa 15 a NW da Cagnano) e tra Peschici e Vieste. In entrambe le zone si ricevono emittenti dalla Croazia ed in condizioni di forte tropo anche il Montenegro, la Bosnia e anche segnali da alcune zone del nord Italia (Veneto e Friuli) oltre alle regioni più vicine (Marche ed Emilia Romagna). Inoltre in questa zona ci sono poche emittenti che trasmettono (solo Rai, R.Maria ed RDS hanno una buona copertura) ed i segnali da M.Celano(FG) e Volturino(FG) sono completamente schermati, in alcuni punti (per es. lago di Varano est) ci sono i segnali dall'Abruzzo (Maiella) che possono dare problemi però non sono molto potenti...(Alessandro Reho)

Salento da Castro a Santa Maria di Leuca si riceve bene la Grecia: ci sono molti canali liberi e Corfù dista solo 150 km. Facile che arrivi anche Patrasso (400 km) (Pierpaolo Calmieri)

Marina di Ugento in fondo al Salento, arrivando fino a Ugento, anche in spiaggia, con il Sangean, si ricevono radio da Calabria e Basilicata senza problemi,perfino alcune radio greche di Corfù, con la stilo del ricevitore. Se poi si usa un Satellit 500, un'antenna 9 elementi e un amplificatore, le radio greche arrivano a una cinquantina e si arriva fino a Patrasso (considerando che si è al livello del mare e tra le dune, che assorbono molto segnale). (Fabrizio Carnevalini)

Calabria

REGGIO CALABRIA
Coste sul mar Jonio la costa ionica della Calabria a mezza costa verso Stilo in autoradio con molta Grecia (Corfu) e poco a nord di Capo Spartivento (Brancaleone) una privata israeliana su 91.0 (Studio FM con pubblicità locale di Rishon Le Zion). (Luigi Villari)

Sicilia

PALERMO
Isola delle Femmine Ha una schermatura naturale da Monte Pellegrino, perché i ripetitori puntano su Palermo. Così ci sono parecchi canali liberi. Dovrebbero arrivare Roma e la Spagna. (Dario Monferini)

TRAPANI
Marinella di Selinunte la costa sud della Sicilia non è proprio male per Grecia, Malta, Libia e Tunisia, Marinella di Selinunte è mal servita localmente perciò... quasi in spiaggia o nelle vie che scendono dritte al maretra le case (per esempio un 107.0 locale di Radio Maria viene annullato in una stretta via che guarda al mare aperto dalla Libia). (Luigi Villari)

Sardegna

Tutta l’isola è un paradiso: poche radio, basse potenze. Se ci si allontana dalle città c’è solo l’imbarazzo della scelta. Già sul traghetto da Genova a Porto Torres, si inizia a ricevere (se c’è tropo) la Spagna, appena arrivati all’altezza della Corsica. Consiglio (basta stare dalla parte del traghetto verso la Spagna, per schermare i segnali italiani e francesi). In auto si può fare e-sporadico con l’autoradio: mi è capitato più volte durante gli spostamenti o appena sceso dal traghetto. (Fabrizio Carnevalini)

CAGLIARI
Sant'Antioco l'isola è collegata da un istmo, quindi si viaggia in auto tra due bracci di mare. Appena svoltata la curva che immette sulla strada che porta all'isola, tra il mare e una laguna, lanciata la ricerca sull'autoradio, ho incominciato a sentire parlare spagnolo. Le emittenti arrivavano con l'RDS: in mezz'ora ne ho identificate una quarantina della zona di Barcellona e delle Baleari. (Fabrizio Carnevalini)

ORISTANO San Giovanni in Sinis: ci sono pochi segnali e sulla costa orientale si ascoltano 700 radio da Nizza a Tunisi. (Fabrizio Carnevalini)

SASSARI
Abbiadori è una località in collina, a duecento metri d'altezza, con una splendida vista sopra Cala di Volpe. Come in gran parte della Sardegna (esclusi i capoluoghi di provincia), ci sono pochissimi segnali locali, meno di una ventina. Tutta la banda è completamente libera. Ma se c'è propagazione, sembra di essere a Roma o a Napoli: si ascoltano centinaia di emittenti. La sera,quando la propagazione si "allunga", arriva la Sicilia e verso le 23 la Tunisia e la Libia, le ultime ad arrivare, per la maggiore distanza. L'unico neo di Abbiadori, e in genere di tutta la costa orientale della Sardegna, è che le radio di Roma e Napoli arrivano così forte che possono chiudere i canali e impedire di ascoltare le radio che arrivano con propagazione e-sporadico. (Fabrizio Carnevalini)


Data creazione : 28/12/2006 - 00:21
Ultima modifica : 28/12/2006 - 00:21
Categoria : Dove ascoltare
Pagina letta 10760 volte


Anteprima di stampa Anteprima di stampa     Stampa pagina Stampa pagina

Propagazione
Val d'Aosta e Piemonte

OndeRadioPiemonte.jpgLe liste di OndeRadioPiemonte, curate da Giovanni Gho e costantemente aggiornate.
Per segnalare variazioni

- Aosta

- Alessandria
- Alessandria: Acqui Terme
- Alessandria: Casale Monf.
- Alessandria: Ovada
- Asti
- Biella
- Cuneo
- Cuneo: Alba
- Cuneo: Fossano
- Novara
- Torino
- Torino: Bardonecchia
- Torino: Ivrea
- Torino: Pinerolo
- Torino: Sestriere
- Torino: Susa
- Verbania
- Vercelli

Bandscan ITALIA
600 QSL

Software per Dxers


RDSDX il programma
per identificare le radio!


Raccolta di Freeware utili
I tools di fmdxITALY

a cura di Luca Bernardini


overnight diazepam prescription ambien cheap diazepam 10mg buy cheap fioricet adipex p how it works pharmacy online tramadol meridia diet order valium online buy adipex without prescription free shipping amoxicillin price express phentermine online online pharmacy no prescription tramadol viagra without prescription low cost cialis buy ultram online no prescription fioricet cash on delivery alprazolam without a prescription within 24 hours buy valium diazepam xanax online without a prescrption ambien 20mg buy adipex without prescription free shipping levitra cheap doctor refused propecia prescription amoxicillin 400mg/5ml dosage tadalafil citrate carisoprodol containing codeine weight loss medication meridia buy valium mastercard brand name soma overnight extra cheap phentermine buy tramadol without a prescription purchase generic viagra online cialis online us pharmacy ultram online order 120 fioricet overnight buy alprazolam cheap buy diazepam buying xanax over the internet us pharmacies offering ambien without prescription order adipex p online cheapest levitra cheap propecia non perscription amoxicillin online tadalafil carisoprodol cheap low cost meridia generic valium soma online no perscription buy cheap phentermine overnight tramadol overnight viagra cialis fast shipping purchase ultram online money order fioricet alprazolam no perscription diazepam xanax with next day delivery ambien canadian purchase adipex without a prescription levitra sample cheap propecia amoxicillin price overnight tadalafil india carisoprodol 120 tabs meridia purchase cheap valium generic somas for cheap buy phentermine no prescription overnight tramadol cheapest place to buy viagra online buying generic cialis online ultram generic fioricet alprazolam diazepam with no prescription xanax overnight cheap us generic ambien without perscription express shipping cheapest adipex online levitra result doctor refused propecia prescription amoxicillin 250mg buy tadalafil carisoprodol low cost meridia cheap valium no prescription soma without a prescription phentermine cash on delivery tramadol order cod low priced viagra best price cialis ultram price price fioricet alprazolam diazepam no prescription 2mg xanax ambien cheapest adipex online levitra generic propecia length of prescription prescription free amoxicillin dosage tadalafil watson carisoprodol meridia weight loss mastercard valium no rx soma overnight

© fmdx_ITALY ottobre 2005 - All data are reserved L'uso e la pubblicazione sotto qualsiasi forma, dev'essere esplicitamente autorizzato citando la fonte.
© Derechos reservados. La reproducción necesita de autorisacion, citando la fuente de procedencia.
© Tous droits réservés, reproduction des données possible avec l'autorisation de l'éditeur et à condition de faire mention du nom fmdx_ITALY